Creazione plastica terapeutica - Risvegliare le forze creatrici

La creazione plastica terapeutica impegna l'uomo attraverso il lavoro fisico e il senso del tatto, nel suo corpo e nello spazio tridimensionale. La creazione plastica favorisce una vivace interazione fra immaginazione, esperienza e azione. La terracotta viene impastata e formata a mano. Attraverso quest'attività sensoriale, il paziente, nel dialogare con il materiale inerte, che richiede forza alla sua volontà creativa, vive sé stesso. Per ogni situazione patologica i terapeuti sviluppano specifici esercizi e sequenze di esercizi.

 

Formare corpi geometrici, piccoli contenitori e forme animali con la terracotta, aiuta a rinforzare il legame con il corpo e le forze di concentrazione. 

 

Con gli esercizi in rilievo su argilla morbida, con la creazione libera, si può trasformare una strettoia, un ristagno, in dinamismo vivido, con un effetto liberatorio su corpo, psiche e nella vita quotidiana. 

 

Utilizziamo diversi materiali con diverse proprietà, come l'argilla morbida, la cera d'api riscaldante, pietra saponaria, marmo duro, e arenari o pietra calcarea porose.